21 Settembre 2015  10:23

5 anni di Hadopi

Antonio Allocati
5 anni di Hadopi

Un bilancio in chiaroscuro del sistema antipirateria varato in Francia che ha ispirato diversi modelli in altri Paesi

Hadopi compie 5 anni. Il pionieristico sistema "three strikes" contro la pirateria digitale (che ha ispirato altri modelli a partire da quello britannico) compie un primo giro di boa e l’Autorità nazionale francese che lo gestisce ha effettuato una sorta di bilancio (consultabile integralmente qui).

 

Nei suoi primi 60 mesi di vita il sistema ha erogato di 5,4 milioni di avvisi di infrazione e 504.000 utenti hanno ricevuto una seconda comunicazione. Il terzo avviso, sempre secondo Hadopi, è stato ricevuto soltanto da 2.900 persone. Il terzo passaggio, ricordiamo, è quello dopo il quale l’Autorità può provvedere a comminare sanzioni (in luogo della disconnessione). In questa fase sono state emesse 2.336 delibere con circa 400 casi finiti davanti al giudizio del Tribunale. Ma, a oggi, nessun cittadino è stato colpito dalla sanzione massima prevista di 1500 euro. Il dossier redatto dall’Autorità analizza anche altri aspetti dell’attività antipirateria come il potere dissuasivo del sistema (che sembra funzionare, dato che il 64% delle persone che hanno ricevuto il primo avvertimento ha ridotto drasticamente l’utilizzo illecito della Rete) e della conoscenza dell’esistenza di Hadopi. Su questo aspetto però emergono tuttora diverse criticità.

 

Contenuti correlati : Hadopi pirateria digitale Francia

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Homevideo

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy