14 Giugno 2017  09:26

Ferrari Ardicini, la legge cinema riconosce il ruolo degli editori di home entertainment

Stefano Radice
Ferrari Ardicini, la legge cinema riconosce il ruolo degli editori di home entertainment

L'intervento del presidente Univideo al convegno Anica, "Dove va il cinema italiano?"

Il convegno organizzato ieri a Roma dall'Anica, "Dove va il cinema italiano?", ha visto l'intervento anche di Lorenzo Ferrari Ardicini, presidente di Univideo: "La legge cinema approvata nel 2016 riconosce un ruolo importante agli editori home entertainment che, lo ricordo, hanno anche un obiettivo culturale. La nostra missione, infatti, è quella di rendere i film disponibili per molto tempo dopo le finestre di sfruttamento. Sono sicuro che i prossimi mesi saranno importanti per definire i decreti attuativi della legge che riguarderanno tutta la filiera che ha un solo nemico: la pirateria". Ha continuato Ferrari Ardicini: "Spesso si dice che il supporto fisico è morto, ma non è così; l’home entertainment vale 380 milioni di euro di cui 300 milioni dovuti al supporto fisico e 80 milioni al Vod"

Contenuti correlati : ferrari ardicini univideo legge cinema
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Homevideo

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy