12 Maggio 2016  11:29

Bollorè jr. entra nel cda di Vivendi

Elena Rembado
Bollorè jr. entra nel cda di Vivendi

Yannick Bollorè

La media company francese ha registrato, nel primo trimestre 2016, utili in calo di oltre il 27%, a 99mln di euro

«Non sappiamo ancora quale potrà essere la data per il closing» sull’acquisizione di Mediaset Premium e lo scambio di azioni con Mediaset. Lo ha affermato il direttore finanziario del gruppo Vivendi, Hervé Philippe, durante la presentazione dei risultati trimestrali. La media company francese ha registrato utili in calo di oltre il 27%, a 99mln di euro. In particolare, sui conti della società peserebbe l’impatto negativo per 41mln dell’accordo raggiunto negli Usa sulla diatriba giuridica con Liberty Media su uno scambio azionario avvenuto nei primi anni 2000. Il fatturato è rimasto stabile a 2,49mld di euro, con un risultato operativo in aumento del 4,5%, a 228mln, e un Ebita in calo del 2,5%, a 213mln. Intanto Yannick Bollorè, presidente e Ceo di Havas, oltre che figlio del presidente e primo azionista di Vivendi, Vincent Bollorè, è entrato nel cda del gruppo francese , da cui si è dimesso Philippe Donnet, Ceo di Generali.

Contenuti correlati : Yannick Bollorè Hervé Philippe acquisizione Mediaset Premium azioni Mediaset Havas Vivendi
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 24 Novembre 2011
    Gdf negli uffici Rai
    Per indagare sulla gestione del fondo pensione interno, La Guardia di finanza ha avviato una perquisizione nella sede romana della Rai.

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy