25 Marzo 2015  10:27

In arrivo un nuovo rating per il PEGI?

Matteo Bonassi
In arrivo un nuovo rating per il PEGI?

Un agente della Crime Commission propone un bollino per differenziare in modo più evidente i videogiochi dedicati a un pubblico adulto

Secondo un ufficiale di polizia del Northamptonshire, Adam Simmonds, membro della Crime Commission, anche in Europa andrebbe introdotto un nuovo bollino di classificazione per i videogiochi simile a quello utilizzato in USA dall'ESRB, Adults Only. Secondo Simmonds infatti il 18+ indicato dal PEGI non sarebbe più sufficiente a comunicare contenuti particolarmente violenti come quelli di GTA V oppure Call Of Duty Modern Warfare 2. In un report a cui fa riferimento l'ufficiale, pare che in UK un bambino su quattro tra i 4 e gli 11 anni si sia imbattuto online in contenuti che lo hanno traumatizzato, mentre il 30% dei bambini ha costantemente accesso a videogiochi non adatti per la loro età. "Molti genitori non sono al corrente del tipo di contenuti disturbanti che vengono proposti in alcuni videogiochi", ha dichiarato Simmonds, "E' il momento per l'industria videoludica di dimostrarsi più attiva sotto questo aspetto e nel proteggere le menti dei giovani. Un nuovo rating Adults Only, insieme ai sistemi di censura già implementati dalle console sarebbe un sistema più efficace per proteggere i bambini. Se le aziende fallissero in questo, i videogiochi che includono scene di violenza o contenuti a sfondo sessuale potrebbero presto essere completamente vietati".

Contenuti correlati : Crime Commission Call Of Duty Modern Warfare 2 violenza rating PEGI bollino GTA V
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy