23 Ottobre 2002  00:00

Microsoft: Xbox ritirata dall’Australia

TIds

Le console saranno ritirate dal mercato australiano se non verranno varate nuove leggi a protezione dei copyright

Secondo le dichiarazioni del suo Chief Executive Officer, Steve Ballmer, Microsoft sarebbe intenzionata a ritirare la sua console dal mercato Australiano. Recentemente, un tribunale locale aveva decretato che i mod-chip, quelle piccole chip che installate nella console permettono agli utenti di adoperare dischi copiati, non violano le normative australiane sui diritti d’autore. “Questa sentenza”, ha dichiarato Ballmer, “è in diretto contrasto con il modello di business scelto da Microsoft, il quale prevede il recupero degli alti costi di produzione attraverso le royalty derivanti dai giochi venduti”. La decisione fa parte dell’impegno che la multinazionale ha preso nel contrastare il cracking di Xbox, già evidenziato nella recente causa contro Lik Sang, uno dei più grandi produttori mondiali di mod-chip.

Iscriviti alla nostra newsletter

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy