13 Luglio 2011  11:53

Giocattolandia, il negozio del mese

TSsb
Giocattolandia, il negozio del mese

Laura Gava e Marzio Gambetti

Un nuovo player è sbarcato a Milano con un negozio sui bastioni di Porta Romana: ce ne parlano i titolari Laura Gava e Maurizio Gambetti

L’insegna Giocattolandia nasce a Milano, nel settembre 2010, dall’idea imprenditoriale dei due soci Laura Gava e Maurizio Gambetti, attuali titolari del punto vendita del capoluogo lombardo. Il negozio, che si estende su una superficie di vendita ed esposizione di 120 metri quadrati, si appoggia su un magazzino di 20 metri quadrati e dispone di due vetrine, tratta il Giocattolo a 360 gradi, la Prima Infanzia, i libri per i bambini dagli 0 ai 12 anni e una piccola offerta di prodotti per i party e di gadget. «Dopo aver maturato un’esperienza nel settore dell’import-export nel settore alimentare – spiegano i titolari Laura Gava e Maurizio Gambetti – e avendo da sempre una passione per il Giocattolo e per questo tipo di professione commerciale, abbiamo scelto di provarci in questo mercato aprendo un negozio situato nella cerchia dei bastioni di Porta Romana a Milano. Prima di aprire il punto vendita abbiamo realizzato uno studio per capire se vi era spazio per l’apertura di una nuova attività al dettaglio nel Giocattolo a Milano e, dopo averne verificato la fattibilità, abbiamo scelto questa zona perché è caratterizzata da una forte visibilità, un elevato traffico veicolare ed è situata vicina a nove scuole tra materne e primarie». I titolari dell’insegna Giocattolandia hanno, in parte, risolto il problema della carenza dei parcheggi per la propria clientela: «Disponiamo di un piccolo spazio davanti al punto vendita – continuano Laura Gava e Maurizio Gambetti – e per offrire un servizio e un’agevolazione ai nostri clienti, abbiamo attivato una convenzione con un parcheggio adiacente al nostro negozio».

 

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.