05 Febbraio 2018  15:36

Diritti tv: Sky diffida la Lega Serie A

Eliana Corti
Diritti tv: Sky diffida la Lega Serie A

©SkyItalia

Secondo la pay tv l’offerta di MediaPro è inammissibile

Non tardano ad arrivare le prime reazioni alla decisione della Lega Serie A di assegnare i diritti tv dei campionati 2018-2021 a MediaPro. Sky, infatti, ha diffidato la Lega dal procedere con l’operazione. Secondo la pay tv, MediaPro opererebbe come operatore della comunicazione, e non come intermediario indipendente. Sky contesta anche la notizia, emersa sugli organi di stampa, che MediaPro avrebbe inoltre negoziato la realizzazione di uno o più canali tematici (anche sotto forma di canali ufficiali della Lega) l’intenzione di vendere spazi pubblicitari sui canali e di concludere accordi per la distribuzione di tali canali con gli operatori della comunicazione interessati. Secondo Sky, quindi, MediaPro intende agire come operatore della comunicazione attivo sul territorio e in quanto tale non potrebbe avere tutti i diritti in esclusiva. L’assegnazione dei diritti a MediaPro violerebbe il paragrafo 5.3 del secondo Invito (agendo la società come operatore della comunicazione), l’articolo 9.4 del Decreto Melandri e il paragrafo 24.b delle Linee Guida.

Contenuti correlati : calcio diritti serie A mediapro sky

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Gennaio 2020
    Tanto tuonò che piovve
    Le parole d’ordine sono selezione e razionalizzazione, che – tradotte in soldoni – vorrebbero dire: non c’è più spazio per tutti.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy