12 Marzo 2015  17:28

Coggi, Seb: “la classe di efficienza energetica comunica col consumatore”

Emanuela Sesta
Coggi, Seb: “la classe di efficienza energetica comunica col consumatore”

Così afferma il product manager linen care&home cleaning Italia della multinazionale francese

Se da una parte la classe di efficienza energetica rappresenta un plus da comunicare al consumatore, anche nell’aspirazione, non bisogna dimenticare che il parametro da trasmette al consumatore è - soprattutto – quello delle performance. È quanto puntualizza Gianpaolo Coggi, product manager linen care&home cleaning Italia di Groupe Seb, sull’impatto della nuova labelling nel mercato del floor care: “La maniera più semplice per comunicare con il consumatore è la classe A di efficienza energetica, perché l’utente finale è già abituato, sa cosa vuol dire. In realtà questo è un indice molto forte come driver di acquisto, ma negli aspirapolvere è ancora più importante pensare alle prestazioni di pulizia. Ecco perché l’avere la doppia classe A rappresenta un vantaggio competitivo importante. È stato fatto un buon lavoro e l’etichetta ha fatto sentire il suo impatto dal punto di vista del risparmio. Questo, però, non deve mettere in secondo piano le prestazioni che devono diventare il primo parametro di scelta e di selezione della distribuzione, perché è quello che permette poi all’utente a casa di pulire”.

Leggi anche:

Floor care, Marzi: “Price index in discesa”

De’Longhi: “Positive le scope elettriche ricaricabili”

Contenuti correlati : care&home cleaning labelling efficienza energetica Groupe Seb floor care

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Bianco e Ped

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy